Organismo di Indennizzo Italiano

Organismo di Indennizzo Italiano

Sinistri stradali accaduti all’estero - Membro del Council of Bureaux (Bruxelles) dal 2020


L’Organismo di Indennizzo Italiano (O.D.I.) – istituito in ambito UE dalla Direttiva 2000/26/CE (c.d. IV Direttiva Auto) – ha la finalità di garantire il risarcimento del danno ai residenti in Italia che subiscono un sinistro R.C. Auto in altro Paese dello Spazio Economico Europeo (SEE).

Consap, quale gestore del Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada, svolge il ruolo di Organismo di Indennizzo Italiano per i sinistri verificatisi all’estero dopo il 20.1.2003.

L'Organismo di Indennizzo Italiano interviene a favore dei residenti in Italia nel caso di sinistri all'estero causati da: veicoli esteri regolarmente assicurati (Caso A), veicoli  esteri non identificati o non assicurati (Caso B) oppure per sinistri all'estero causati da veicoli esteri la cui impresa è in liquidazione (Caso C).

L’O.D.I. non è competente ad intervenire in caso di sinistri avvenuti in Italia.

CASI IN CUI È PREVISTO L'INTERVENTO DELL'O.D.I.:

Veicoli esteri regolarmente assicurati

Sinistro accaduto in un Paese dello Spazio Economico Europeo e causato da un veicolo assicurato presso quello di accadimento o altro Paese dello Spazio Economico Europeo e abitualmente stazionante in un altro Paese dello Spazio Economico Europeo, quando:

  • l’impresa di assicurazione del veicolo responsabile o il suo mandatario non abbia fornito una risposta motivata sugli elementi indicati nella richiesta di risarcimento entro tre mesi dalla presentazione della stessa;
  • l’impresa di assicurazione estera del veicolo responsabile non abbia designato un mandatario per la gestione dei sinistri.

È possibile conoscere il nominativo dell’assicuratore estero e/o del suo mandatario in Italia per la gestione dei sinistri presentando domanda al Centro di Informazione Italiano tramite Portale Unico.

Per ulteriori informazioni si invita a visitare la pagina Procedura per le richieste al Centro di Informazione Italiano.

L’Organismo di Indennizzo interviene anche in caso di un sinistro accaduto in un Paese extra SEE aderente al sistema Carta Verde e causato da un veicolo assicurato e abitualmente stazionante in uno Stato Membro SEE diverso dall’Italia.

Veicoli non assicurati esteri e veicoli non identificati

Sinistro accaduto in un Paese SEE causato da:

  • un veicolo di cui risulti impossibile l’identificazione;
  • un veicolo di cui risulti impossibile identificare l’impresa assicuratrice entro 2 mesi dalla data del sinistro

Veicoli esteri assicurati con impresa in liquidazione

Con la sottoscrizione dell’Accordo tra Organismi di Indennizzo e Fondi di Garanzia del 6.11.2008 riguardante la gestione dei sinistri causati da veicoli assicurati con impresa in liquidazione, l’O.D.I. è legittimato a intervenire laddove il veicolo responsabile sia assicurato con impresa di assicurazione dichiarata insolvente successivamente al 1 gennaio 2009, quando:

  • il sinistro sia avvenuto in uno dei Paesi firmatari dell’Accordo (Austria, Belgio, Cipro, Repubblica Ceca, Croazia, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Spagna, Slovacchia, Slovenia, Ungheria);
  • il veicolo responsabile stazioni abitualmente nel Paese - tra quelli di cui sopra - di accadimento del sinistro (si veda la nazionalità della targa);
  • la normativa nazionale del Paese di immatricolazione/abituale stazionamento del veicolo responsabile preveda l’intervento del Fondo di Garanzia per il risarcimento del danno in caso di insolvenza di un’impresa di assicurazione.

L’Accordo non è applicabile se:

- il veicolo responsabile è immatricolato/stazionante in Romania, Estonia, Irlanda, Svezia;

- il veicolo responsabile è immatricolato/stazionante in uno Stato non appartenente allo Spazio Economico Europeo;

il sinistro avviene in uno Stato non appartenente allo Spazio Economico Europeo.

Per presentare richiesta all’Organismo di Indennizzo Italiano si consiglia di consultare la pagina Procedura per la richiesta a O.D.I.

Per visualizzare l’elenco dei Paesi Carta Verde consulta la sezione dedicata sul sito dell’U.C.I..

Per ulteriori informazioni si rimanda alla sezione FAQ.

 

Dal 2020 Consap FGVS - Organismo di Indennizzo Italiano è membro del Council of Bureaux di Bruxelles, associazione internazionale per la protezione delle vittime del traffico transfrontaliero https://www.cobx.org.