Rimborso agli aventi diritto delle somme relative alle "Polizze Dormienti"

Rimborso agli aventi diritto delle somme relative alle "Polizze Dormienti"

Polizze dormienti

 

Le polizze vita sono devolute al Fondo di cui all’art. 1, comma 343 e ss., della L. 266/2005 – istituito presso in Ministero dell’Economia e delle Finanze – a seguito del decorso del termine di prescrizione del relativo diritto e, pertanto, non sono risvegliabili e rimborsabili.

Tuttavia, il Ministero dello Sviluppo Economico ha intrapreso nel tempo alcune iniziative, la cui gestione è stata affidata a Consap, al fine di indennizzare parzialmente i beneficiari di polizze vita che scontavano una prescrizione di un anno (fino all’entrata in vigore della L. 166/2008) o due anni (fino al 2012) rispetto al termine decennale poi introdotto dal D.L. 179/2012.

Nel corso degli anni, le iniziative di rimborso emanate dal MISE con la pubblicazione di avvisi per la presentazione di domande di rimborso parziale, hanno preso in considerazione le polizze con evento (scadenza o decesso dell’assicurato) avvenuti tra  il 2.01.2006 ed il 31.12.2009.

Il settimo e ultimo avviso, pubblicato a giugno 2020, ha previsto la possibilità di presentare domande di rimborso parziale esclusivamente attraverso il Portale delle richieste di Consap, entro il 30 ottobre 2020. Dopo tale data non è quindi stato possibile acquisire nuove istanze per polizze prescritte.

Se sei titolare di una polizza vita confluita al Fondo, ti invitiamo a consultare periodicamente questa pagina per essere informato in merito a eventuali future iniziative.