Media Room

COMUNICATI STAMPA

Campagna FSAI

Fsai1

Parte oggi, 19 settembre, la Campagna relativa al Fondo di Solidarietà per gli Acquirenti di Beni Immobili da Costruire (FSAI).

Il Fondo è stato istituito con il decreto legislativo 122/2005 e ss.mm. al fine di assicurare un indennizzo agli acquirenti che, a seguito di situazioni di crisi economica del costruttore, hanno subìto la perdita di somme di denaro o altri beni.
La campagna FSAI ha l’obiettivo di rintracciare gli istanti che hanno inviato al Fondo domande incomplete o carenti della documentazione necessaria per completare l’istruttoria e ricevere l’indennizzo previsto per legge. Nonostante Consap abbia tentato più volte di rintracciarli, risultano ad oggi irreperibili.

In particolare verrà visualizzato, su alcuni siti di ricerca di immobili da acquistare, un banner in cui si chiede a chi ha presentato una domanda al Fondo per gli Acquirenti di Beni Immobili da Costruire, ma non ha mai completato l’iter per ricevere l’indennizzo, di cercare la propria pratica sul sito istituzionale Consap, al seguente link: https://www.consap.it/fondo-per-gli-acquirenti-di-beni-immobili-da-costruire/ricerca-pratica-istruttoria-in-sospeso/ .

L'avviso è stato geo profilato in modo da essere visibile nelle regioni di residenza degli irreperibili

Lo stesso banner contenente il link per la ricerca della pratica sarà pubblicato in homepage sul sito www.sole24ore.com, dal 23 al 28 settembre 2022.

L’interessato che recupera tramite il link la propria istanza, dovrà far pervenire l’integrazione dei documenti entro e non oltre il termine del 10 gennaio 2023, secondo le istruzioni riportate nella pagina di ricerca.

La campagna permetterà di definire circa 600 richieste attualmente in sospeso e di sbloccare la cifra di circa € 35 milioni, accantonata per il rimborso di queste posizioni, a vantaggio, in caso di mancato riscontro, anche delle altre richieste risarcitorie attualmente in attesa.

Sullo Stesso Tema