Notizie

Emergenza sanitaria COVID-19: novità del dl 129/2020 “Disposizioni urgenti in materia di riscossione esattoriale”

venerdì 04 dicembre 2020

A seguito dell’emanazione del “Decreto legge n. 129/2020, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 260 del 20 ottobre 2020, recante “Disposizioni urgenti in materia di riscossione esattoriale”, preso atto delle misure adottate dall’Agenzia delle Entrate – Riscossione in merito:

  • al differimento al 31 dicembre 2020 del termine di sospensione del versamento di tutte le entrate tributarie e non tributarie derivanti da cartelle di pagamento, avvisi di addebito e avvisi di accertamento affidati all’Agente della riscossione;
  • alle agevolazioni riconosciute ai soggetti che hanno aderito ai “piani di dilazione”;
  • alla sospensione fino al 31 dicembre 2020 delle attività di notifica di nuove cartelle, degli altri atti di riscossione nonché degli obblighi derivanti dai pignoramenti presso terzi effettuati, prima della data di entrata in vigore del decreto Rilancio (19/5/2020), su stipendi, salari, altre indennità relative al rapporto di lavoro o impiego, nonché a titolo di pensioni e trattamenti assimilati.
  • alla sospensione al 31 dicembre 2020 delle verifiche di inadempienza che le Pubbliche Amministrazioni e le società a prevalente partecipazione pubblica devono effettuare, ai sensi dell’art. 48 bis del DPR 602/1973.

consultabili nel sito https://www.agenziaentrateriscossione.gov.it/it/Per-saperne-di-piu/covid-19/il-dl-129-2020/

Consap ha disposto le seguenti misure con impatto sui termini di pagamento indicati nelle ingiunzioni ed intimazioni di pagamento:

  • sospensione dei termini di versamento indicati in tutte le ingiunzioni ed intimazioni di pagamento, fino al 31dicembre 2020. I pagamenti potranno essere effettuati entro il 31 gennaio 2021 (mese successivo il periodo di sospensione);
  • differimento al 31 gennaio 2021 di tutti i pagamenti presenti nei piani di rateizzazione per le rate in scadenza fino al 31 dicembre. I pagamenti riprenderanno con cadenza mensile a far data dal 31 gennaio 2021;
  • differimento al 31 gennaio di tutti i pagamenti presenti nelle definizioni in transazione a “Saldo e stralcio”.