Famiglia e Giovani

Bonus Dispositivo anti-abbandono

La Legge del 1 ottobre n. 117 ha modificato il codice della Strada e introdotto l’obbligo di installazione di dispositivi di allarme al fine di prevenire l’abbandono di bambini nei veicoli, prevedendo un contributo per l’acquisto.

A tale fine, l’art. 1 comma 296 della Legge 30 dicembre 2018 n. 145, modificato dall’art. 52 comma 2 del decreto legge 26 ottobre 2019 n. 124, convertito con modificazioni dalla legge 19 dicembre 2019 n. 157, ha istituito presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT) un apposito Fondo, autorizzando la spesa di 15,1 €/mln per l’anno 2019 e di 5 €/mln per il 2020, da erogare nella misura massima di 30 euro per ciascun dispositivo di allarme acquistato.

L’applicazione Bonus dispositivi antiabbandono permette la generazione di Buoni di Spesa da utilizzare per l’acquisto del dispositivo presso gli esercenti aderenti all'iniziativa.

Consap gestisce per conto del MIT – amministrazione responsabile dell’iniziativa - i rimborsi delle fatture elettroniche emesse dagli esercenti attraverso il Sistema d’Interscambio (SDI), piattaforma per la trasmissione delle fatture elettroniche destinate all'Amministrazione dello Stato.

All'interno del sito Bonus dispositivi antiabbandono è possibile consultare tutte le informazioni relative all'iniziativa, tra cui in particolare le linee guida per la fatturazione che dettagliano le specifiche tecniche per la corretta compilazione della fattura digitale e l’utilizzo del Sistema, nonché le relative FAQ.

Per consultare lo stato di avanzamento delle fatture Consap ha messo a disposizione degli esercenti un portale web raggiungibile all'indirizzo https://dispositivoseggiolino.consap.it.

Per ricevere assistenza su problematiche inerenti la fatturazione: dispositivoseggiolino.assistenza@consap.it.