Contributo Acquisti Autobus 2

Contributo Acquisti Autobus 2

Contributo Acquisti Autobus 2

In favore delle imprese esercenti i servizi di linea non soggetti a obbligo di servizio pubblico, l’articolo 24, comma 7, del decreto-legge 27 gennaio 2022, n. 4, recante misure urgenti in materia di sostegno alle imprese, ha incrementato di 5 milioni di euro il fondo previsto per  il ristoro delle rate di finanziamento o dei canoni di leasing di veicoli nuovi di fabbrica acquisiti da parte delle medesime  imprese, per ristorare anche le rate con scadenza compresa tra il  1° gennaio 2021 al 31 marzo 2022.

Infatti, l'articolo 85, comma 1, del decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104, convertito, con modificazioni, dalla legge 13 ottobre 2020, n. 126, aveva istituito nello stato di previsione del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti (MIT), tale fondo  destinato al ristoro delle rate di finanziamento o dei canoni di leasing, concernenti gli acquisti effettuati, a partire dal 1° gennaio 2018, di veicoli nuovi di fabbrica da parte di imprese esercenti i servizi di linea non soggetti a obbligo di servizio pubblico.  Al fine di ristorare le rate con scadenza compresa tra il 23 febbraio e il 31 dicembre 2020 aveva previsto uno stanziamento di 20 milioni di euro. Per erogare tali risorse si è svolta una procedura amministrativa, che si è conclusa nel primo trimestre 2023.

Il MIT, con decreto del 22 dicembre 2022, ha confermato Consap quale gestore dell’iniziativa e ha regolato le fasi procedimentali e le modalità di presentazione delle domande, precisate nel dettaglio con il Decreto dirigenziale n. 344 del 13 settembre 2023.

Per la presentazione della domanda è disponibile la Guida operativa scaricabile nella sezione Procedura e Modulistica.