Servizi Assicurativi
HOMEPAGE |  SERVIZI ASSICURATIVI |  STANZA DI COMPENSAZIONE

Stanza di compensazione (RISARCIMENTO DIRETTO)

L'art. 150 del D.lgs. n. 209 del 7.9.2005 (Codice delle Assicurazioni Private) ha previsto che la disciplina del sistema del risarcimento diretto sia regolata con Decreto del Presidente della Repubblica, su proposta del Ministro dello Sviluppo Economico; tale Provvedimento è stato emanato con Regolamento in data 18 luglio 2006 (D.P.R. 254/2006).

L'art. 13, 1° e 2° comma, del citato Regolamento prevede che le imprese di assicurazione stipulino, tra di loro, una convenzione che disciplini i rapporti organizzativi nonché l'istituzione di una “Stanza di compensazione” per la regolazione contabile, a far tempo dal 1° gennaio 2007, dei rapporti economici intercorrenti tra le imprese, per i sinistri verificatisi a partire dal 1° febbraio 2007.

Il 3° comma del citato articolo stabilisce che “l'attività della Stanza di compensazione debba essere svolta in regime di completa autonomia rispetto alle imprese di assicurazione ed ai loro organismi associativi”.

Sulla base della Convenzione tra le Imprese (CARD), le imprese delegano al Gestore della Stanza di compensazione la gestione degli adempimenti della Stanza di compensazione e la regolazione dei reciproci rapporti, conferendo a tal fine mandato all'ANIA per la sottoscrizione di un'apposita Convenzione con il Gestore della Stanza.

In considerazione della funzione pubblicistica svolta nel sistema assicurativo italiano, è stata attribuita a Consap la gestione della Stanza di compensazione.

La Stanza di compensazione ha sulla base del decreto due specifiche competenze: regolare contabilmente i rapporti economici tra le imprese e fornire i dati, per il calcolo annuale dei valori da assumere ai fini della compensazione, al Comitato Tecnico istituito presso il Ministero dello Sviluppo Economico.

Dall'altra parte la Convenzione tra le Imprese (CARD), individua ulteriori e non meno rilevanti compiti tra i quali:

  • rapporti con i contraenti delle polizze assicurative dei veicoli responsabili per il rimborso del sinistro per evitare la maggiorazione del premio per l'evoluzione del Bonus/Malus; clicca qui
  • rapporti con le imprese in relazione all'esercizio del diritto di rivalsa eventualmente previsto nei contratti con franchigia. clicca qui

LEGGI

RC Auto: risarcimento diretto Isvap (ora Ivass)